TARI

La disdetta tassa rifiuti si può chiedere nel caso di cambio di residenza, di decesso, di trasferimento presso un nucleo familiare già contribuente, di vendita dell’immobile, ecc.

Qualunque sia il motivo per il quale hai cessato di occupare o detenere un locale o un’area soggetti al pagamento della tassa, se vuoi essere cancellato dal ruolo dei contribuenti Tari, è necessario che tu presenti all’ufficio tributi del tuo Comune il modulo di denuncia cessazione tassa sui rifiuti disponibile nella sezione allegati di questa pagina. Devi sapere, infatti, che la cancellazione non viene effettuata d’ufficio sulla base di denunce anagrafiche (denuncia per decesso, per trasferimento in altro comune, ecc.), cosicché restando iscritto a ruolo sarai tenuto al pagamento della tassa anche se di fatto non occupi o non detieni più determinati locali.

Attenzione: non puoi chiedere la disdetta tassa rifiuti per un’abitazione nella quale continui ad avere la residenza o per un locale che, pur non essendo effettivamente occupato, risulta di fatto predisposto all’uso. Si considerano predisposti all’uso non solo quei locali dotati di arredi o utenze, ma anche quelli per i quali sia stata ad esempio rilasciata licenza o autorizzazione per l’esercizio di una attività.

 

Documenti allegati